Cicloturismo - Bicicletta in Austria, Slovaccia, Ungheria, Bosnia Herzegovina, Croazia - Ciclabile del Danubio e Balcani in bici - Vienna Sarajevo Korcula Spalato in bici - Cicloturismo in Europa centrale e Orientale
To bike in Austria, Slovakia, Bosnia Hercegovina, Croatia - From Wien to Split by bike - To cycle in the Balkans - Danube by bike - Cyclotourism cycling biking in Central and Eastern Europe
Online Translations
To translate from Italian language into another
- English - French - German - Spanish -

4° tappa - Km. 109,5

BALATONUDVARI (FOVENYES) - FONYOD


Per visualizzare la totalità dell'itinerario balcanico:
MAPPA POLITICA - MAPPA FISICA


Partendo da Fovenyes al km 3 si raggiunge il Camping Strand Holiday di Balatonakali (già segnalato nella tappa precedente) e al km 4,5 il centro di Balatonakali (da vedere le due chiese contigue, un luogo di vera pace). Al km 11 si arriva a Zanka, dove la ciclabile continua su strade secondarie pochissimo trafficate, perdendo comunque quell'aspetto, fin qui avuto, di pista ciclabile per antonomasia. Al km 16,2 si raggiunge Koveskal e al km 24,3 girare a SX in corrispondenza dell'indicazione commerciale "Disznoveny Kert Garden" (nessuna segnaletica invece riguardanti località o la stessa ciclabile). Al km 25, in località Kaptalantoni, si ritrovano i cartelli della ciclabile del Balaton (Balatoni Korut), che qui prosegue ancora su strade secondarie, in un bel paesaggio a vigneti. Al km 30 è la volta di Badacsonytomaj e al km 37 di Badacsonytordemic. Superato quest’ultimo abitato riprende la vera ciclabile come in precedenza. Al km 51 arrivo a Balatongyorok, altro posto con bella spiaggia anche se a pagamento. In prossimità di Keszthely abbandonare la ciclabile e dirigersi verso il centro della cittadina. La sosta è assolutamente d'obbligo per dare anche solo un’occhiata al Palazzo Festetics. Da questa Residenza seguire le indicazioni per la località di Heviz, altro luogo da non perdere per due motivi: il lago termale più grande d’Europa (ingresso 1500 FT per 3 ore; 2800 FT per un giorno) e per uno scenografico tratto di ciclabile in mezzo alla vegetazione. Dal Palazzo Festetics di Keszthely percorrere dunque la variante stradale per Heviz vietata ai camion (DX) e dopo aver girato a SX al primo incrocio prendete la ciclabile che vi porterà al km 67,8 in corrispondenza del lago termale di Heviz.
A Heviz è possibile campeggiare presso il Camping Castrum, sito alla fine della ciclabile e prospiciente allo stabilimento termale.
Il ritorno a Keszthely è per la stessa ciclabile dell’andata fino a intersecare nuovamente al km 75 la ciclabile del Balaton - “Balatoni Korut” - in direzione di Fonyod e Balatonbereny. Al km 86 si raggiunge Balatonszentgyorgy (dove la ciclabile non è segnalata); al km 88,7 Balatonbereny e al km 109,5 Fonyod.
Dormito al Camping Napsugar di Fonyod-Belatelep, frazione di Fonyod, posto tre chilometri prima di quest’ultima (km 106,5). Costo 1330 FT (4,5 €) per 1 tenda ed 1 persona.
Il campeggio è sul lago ed è invaso dalle zanzare a causa della presenza di un canale. Forse si può trovare di meglio anche se a Fonyod questa è l’unica zona attrezzata per campeggiare.


ITINERARIO E TAPPE FOTOGRAFIE TAPPA SUCCESSIVA